Mostre presepi 2010 - 2011

Novità 2010 della mosta artistica di Ponte San Pietro (BG) sarà l'eccezionale esposizione dei presepi di JOAN MESTRES BAIXAS, uno dei più grandi presepisti di fama internazionale. E una delle più belle mostre di presepi realizzate in Italia. Joan Mestres Baixas vive ed opera a San Joan Despì, nei pressi di Barcellona. Nel corso della sua vita ha saputo realizzare presepi e diorami in uno stile personalissimo che lasciano letteralmente senza fiato, per la naturalezza e la fedeltà della scenografia tipicamente orientale. Egli passa con disinvoltura dalle scene in miniatura con statue alte meno di un cm (da lui stesso realizzate) a scene di grandi dimensioni; in ambedue i casi si resta incantati dalla dovizia dei particolari e dalla cura maniacale con cui viene riprodotta la vegetazione. SI TRATTA DI UN’OCCASIONE IRRIPETIBILE PER AMMIRARE BEN 46 OPERE DI QUESTO GRANDE PRESEPISTA. Dal 2011 queste scene saranno esposte in maniera permanente in un museo appositamente realizzato nei pressi di Barcellona. L'esposizione è allestita nella “Chiesa Vecchia� di Ponte S. Pietro in via Roma e resterà aperta tutti i giorni dal 8 dicembre 2010 fino al 9 gennaio 2011 nei seguenti orari: sabato e festivi 9/12:30 - 14:30/19, dal 9 al 17 dicembre 14:30/19 Dal 20 dicembre all'7 gennaio 9/12:30 - 14:30/19. L'ingresso è libero.

Libri presepi foto 2010 - Catalogo presepi fotografici 2011

In occasione della mostra verrà stampato un libro con le immagini di tutte i presepi esposti, la biografia dell’autore ed un saggio sul presepismo catalano.

Associazione Italiana Amici del Presepio sezione Ponte San Pietro

La Sezione di Ponte San Pietro della Associazione Italiana Amici del Presepio nasce dalla volontà e dall’impegno di alcuni amici favoriti, in questo loro proposito, da un’innata capacità di trasmettere, a coloro che li avvicinano, prima un profondo amore per il presepio e poi il desiderio di dedicarsi alla sua costruzione.
Essi hanno realizzato il “Diorama della vita di Cristo” precedentemente collocato nella cripta della locale “Chiesa Vecchia” ed ora divenuto itinerante per permettere a molte altre persone di diverse regioni di ammirare quest’opera.
La Sezione si viene man mano arricchendo di nuovi soci che operano durante tutto il corso dell’anno per realizzare i propri lavori, che vengono sempre pi richiesti.

Attività della sezione

L’attività della Sezione consiste principalmente nella realizzazione di presepi e diorami costruiti singolarmente o in gruppo con lo scopo di appagare prima il personale amore per il Presepio e poi un continuo miglioramento delle tecniche costruttive e della qualità delle ambientazioni attraverso le quali raggiungere la capacità di provocare, in chi osserva la scena realizzata, un’immediata comunione con il mistero ed il messaggio che la scena stessa sottintende.
E’ in questa finalità molto ambiziosa, che sta alla base di quella forte tensione interiore che caratterizza, in tutti i suoi aspetti, il lavoro della sezione.
Da quanto sopra derivano presepi, diorami generalmente semplici seppur ricchi di particolari finemente curati non per uno sterile gusto per la miniatura e la precisione ma per riprodurre, il più fedelmente possibile, quell’ambiente che nella sua naturale realtà può essere stato testimone di quegli avvenimenti grandiosi.
Nella quasi totalità dei casi i lavori realizzati sono richiesti, e quindi temporaneamente ceduti a numerosi enti o sezioni che organizzano esposizioni di presepi.
Ci rappresenta, per la Sezione, un’ottima occasione per allacciare, con sempre più numerosi appassionati, rapporti di fraterna amicizia e fattiva collaborazione.
Negli ultimi anni, sono state fatte mostre di rilevante importanza a Varsavia, Cracovia, Roma, Milano, Giffoni (SA), Vienna, Brindisi, Città di Castello (PG), solo per citare le pi importanti.
Un’altra attività molto impegnativa, perché svolta in un intervallo necessariamente limitato, rappresentata dall’organizzazione annuale di un corso di tecnica presepistica in Ponte San Pietro e dalla collaborazione data per altri corsi organizzati da altre Sezioni italiane e straniere.
Con il corso promosso ormai da più di vent’anni in Ponte San Pietro la Sezione propone ed illustra, alternativamente, il modo di realizzare un presepio di gesso (progettato e costruito completamente durante lo svolgimento delle lezioni). Non sono naturalmente tralasciate indicazioni sul come realizzare una sapiente vegetazione, sul come recuperare finimenti vari, sul come collocare le figure, come pure dedicato ampio spazio alle considerazioni e riflessioni sul Presepio come fatto d’arte, tradizione, cultura e fede.

Congresso Presepistico Nazionale

Nel settembre ‘94 la Sezione ha organizzato il 25° Congresso Presepistico Nazionale ed ha visto confluire e riunirsi in Ponte San Pietro oltre 400 presepisti, provenienti dalla quasi totalità delle regioni italiane e perfino da diversi Paesi europei.
Attenuato dalla fattiva collaborazione della Parrocchia e dall’oratorio, ha rappresentato per la Sezione uno sforzo notevole perché, oltre all’inevitabile lavoro organizzativo, ha affrontato l’impegno di allestire, per i partecipanti, un’esposizione costituita da ben 42 presepi e diorami ed una ricca mostra fotografica.
Riposto tutto quanto preparato ed allestito per il Congresso Nazionale, ecco farsi avanti l’idea di rinnovare completamente, in tutti i suoi aspetti l’esposizione collocata nella cripta. Il lavoro, iniziato nel gennaio ‘95, si é protratto per quasi un anno. E’ stata una decisione necessaria ma altrettanto sofferta, perché da alcuni anni l’aspetto esteriore dell’allestimento mostrava ormai i segni del tempo ed anche perché molte scene facevano ormai parte della sua vita.

Nuova esposizione

La nuova esposizione si sofferma in modo particolare e più a lungo sulla Natività ambientata in scorci della Palestina di 2000 anni or sono e permeate di spettacolari contenuti storico-geografici alternata alla Natività collocata in ambienti a noi più vicini, vista ed interpretata dai diversi elementi della sezione.
Solo da qualche anno, come in passato, propone scene che rappresentano alcuni dei momenti più espressivi che precedettero e seguirono la nascita di Cristo.
Con l’ingresso di nuovi amici nella sezione, si sono potuti realizzare presepi di notevoli dimensioni da poter esporre in chiese, banche, gallerie, centri commerciali; e collaborare alla realizzazione di un presepio (ca. 50 mq) nella cripta della chiesa di Almenno S. Bartolomeo.
Ogni anno inoltre la sezione ha cura di proporre nel periodo natalizio un’esposizione tematica di presepi: nel 2006 stata esposta la cospicua collezione di presepi di carta mentre nel 2007 sono stati esposti i caratteristici presepi di Cracovia.
Nel 2008 la sezione ha proposto un'esposizione di presepi tirolesi; è stata una grande occasione per ammirare più di 40 opere realizzate dai più qualificati presepisti del Tirolo austriaco e dell’Alto Adige.
Nel 2009 l’esposizione di Ponte San Pietro è stata caratterizzata da due grandi presepi di cui uno caratterizzato da uno strabiliante effetto neve che ha richiamato migliaia di visitatori.
Nel 2010 la sezione di Ponte San Pietro propone una mostra artistica imperdibile di grande valore:
per la prima volta in Italia si potranno ammirare circa 40 presepi tutti realizzati dal grandissimo presepista catalano Joan Mestres Baixas. I suoi presepi rappresentano per molti presepisti un punto di riferimento, un traguardo a cui tutti sperano di arrivare.
I presepi di Joan Mestres che verranno esposte in chiesa vecchia saranno dal 2011 esposte definitivamente in un museo del presepio che si sta attualmente completando nei pressi di Barcellona.

Ci auguriamo che tutto questo sappia far riscoprire quelle emozioni, capaci di fare della visita ai presepi un momento di immensa gioia e di profonda serenità.

Corsi di tecnica presepistica

Una importante attività che la Sezione di Ponte San Pietro annualmente propone l’organizzazione del corso di tecnica presepistica che normalmente si svolge nei primi tre sabati pomeriggio di ottobre.
Durante questo corso viene insegnato come ideare e progettare un presepio, come applicare le regole della prospettiva e come realizzare il paesaggio con la tecnica del gesso: la stessa tecnica utilizzata dai componenti della sezione di Ponte San Pietro. Data l’impossibilit logistica di dare a questo corso un’impronta pi “pratica”, non possibile ai partecipanti di realizzare un proprio presepio; essi si limitano ad osservare i vari maestri che in modo pratico realizzano davanti a loro quanto spiegato.
Non bisogna per questo pensare che questo tipo di corso sia poco utile; infatti il partecipante alla fine del corso acquista la conoscenza di come muoversi per la realizzazione del proprio presepio. Ai partecipanti viene comunque offerta la possibilit, nella primavera successiva, di partecipare a corsi intensivi e pratici, rigorosamente a numero limitato, dove ognuno ha modo di realizzare un proprio presepio. Data la qualit e le capacit artistiche dei presepisti di Ponte San Pietro, corsi intensivi e pratici di presepistica sono stati organizzati in diverse citt italiane ed in alcune citt estere, sempre registrando un lusinghiero successo. Non sono naturalmente tralasciate indicazioni sul come realizzare una sapiente vegetazione, sul come recuperare finimenti vari, sul come collocare le figure, come pure dedicato ampio spazio alle considerazioni e riflessioni sul Presepio come fatto d’arte, tradizione, cultura e fede.

Calendario Corsi

Il corso base si svolge in tre sabati del mese di ottobre.
Il 22 corso di tecnica presepistica si terr nei giorni
2-9-16 Ottobre 2010
dalle 14:30 alle 18:00
Le iscrizioni si ricevono direttamente prima dell’inizio della prima lezione versando la quota di 30 Euro. Durante il corso verra' insegnato come ideare e progettare il presepio, come realizzare le case, le rocce, come imitare la vegetazione e come colorare. Verr inoltre insegnato come illuminare e creare effetti speciali. Il corso e' aperto a tutti, sia chi si accosta per la prima volta alla costruzione del presepio, sia per chi, gia' esperto, desidera approfondire le sue conoscenze.

Il corso avanzato viene organizzato nei giorni:
15–22–29 maggio e 5 giugno 2010
ed è riservato a coloro che hanno già partecipato al corso base.
Il corso avanzato viene organizzato in primavera per due-tre persone alla volta.
Per ulteriori informazioni sui corsi base e avanzato telefonare al 328/9575964 Sig. Capelli. Le lezioni avranno luogo presso l'Oratorio Beato Giovanni XXIII, via Giovanni Moroni, Ponte San Pietro (BG).

La mostra dei presepi e dei diorami

L’esposizione allestita nella Chiesa Vecchia di Ponte S. Pietro in via Roma e rester aperta tutti i giorni dal 8 dicembre 2008 fino al 18 gennaio 2009 nei seguenti orari: sabato e festivi 9/12:30 - 14:30/19; feriali dal 9 al 19 dicembre 9:12 -14:30/19; dal 22 dicembre al 5 gennaio 9/12 - 14:30/19; dal 7 al 16 gennaio 9/12 - 14:30/19. L’ingresso libero. Dal lontano 1969 alcuni componenti della Sezione di Ponte San Pietro, hanno iniziato a costruire nella cripta della locale Chiesa Vecchia il presepio. Dalle prime semplici realizzazioni, ricche soprattutto di fantasia e spirito di adattamento, si registrato nel passare degli anni, un continuo miglioramento sia creativo che qualitativo. Se inizialmente la realizzazione consisteva in un unico grande presepio di circa 50 mq, verso la fine degli anni 70 si iniziato ad aggiungere al grande presepio i primi diorami. I diorami sono scene tridimensionali come il presepio, ma anzich rappresentare la nascita di Ges rappresentano altri momenti della sua vita. La difficolt maggiore era la reperibilit delle statue che riproducessero scene come l’annunciazione, la ricerca dell’alloggio, la fuga in Egitto. In Italia non era possibile reperire tali scene e allora i presepisti di Ponte San Pietro si sono recati a Barcellona in Spagna dove alcuni artigiani si erano specializzati nella realizzazione di statue in terracotta riproducenti molti episodi della vita di Cristo. Da allora i viaggi a Barcellona non si contano pi; praticamente ogni anno era un continuo andirivieni per rifornirsi di queste preziose figurine. I viaggi in Spagna hanno dato anche la possibilit di conoscere alcuni tra i migliori presepisti catalani, veri maestri in quest’arte, e di apprendere da loro la tecnica. Per quanto riguarda le ambientazioni bisognava documentarsi ed allora i presepisti di Ponte San Pietro non hanno esitato a recarsi in Palestina per scrutare i luoghi, i colori e le atmosfere dei luoghi che sono stati testimoni della vita terrena di Cristo. Gli anni passano e l’attenzione dei presepisti spazia oltre agli episodi che hanno preceduto ed immediatamente seguito la nascita di Ges, anche ad episodi della sua vita adulta fino alla sua passione. Le statue, sempre realizzate dagli scultori spagnoli, sono state realizzate su indicazioni e disegno dei presepisti di Ponte ed in alcuni casi sono dei veri dei veri capolavori di scultura che nulla hanno da invidiare ad opere di maggiore dimensione. La realizzazione di queste scene, che diedero il nome alla nostra esposizione di DIORAMA DELLA VITA DI CRISTO, hanno posto la nostra sezione tra le poche in Italia e probabilmente del mondo a possedere una serie cos completa di scene che per l’appunto spaziano dall’Annunciazione dell’angelo a Maria fino alla morte e resurrezione di Ges. Grande fu il successo riportato da queste scene ed i visitatori non si limitavano pi al periodo natalizio ma anche nel corso dell’anno numerosi sono stati i gruppi che appositamente venivano anche da molto lontano per ammirare la nostra esposizione. La voglia di fare e di rinnovarsi ha per convinto la nostra sezione e nel 1995 si deciso di rendere “itineranti” i diorami della vita di Cristo e di trasformare l’esposizione in Chiesa Vecchia in una esposizione di scene, per lo pi incentrate sulla nativit, sempre per accumulate da una qualit ed una cura del dettaglio quasi maniacale. Limitatamente al periodo natalizio vengono anche esposte nuove scene sugli altari della stessa scena che portano l’offerta a circa 20 opere esposte. Da alcuni anni inoltre l’attenzione dei locali presepisti si spostata a “forme nuove” o “diverse” di fare presepio esponendo presepi in carta o i tipici presepi polacchi. Particolarmente importante la mostra del 2008 incentrata sui presepi tirolesi.

I presepi storici della mostra

IL PRESEPIO DI PONTE SAN PIETRO: il presepio pi amato dagli abitanti di Ponte San Pietro ma, anche al pi superficiale visitatore sar facile riconoscere la riproduzione dell’esterno della Chiesa Vecchia dove collocata l’esposizione. Riproduce via Roma come era agli inizi del ‘900. Le belle statue, realizzate in terracottadallo scultore Giuseppe Crescione di Ragusa ed una copiosa nevicata rendono questo presepio particolarmente suggestivo.
IL IL PRESEPIO NAPOLETANO: nella Napoli della fine del ‘700, i pi grandi artisti si dedicarono alla realizzazione del presepio. Alcuni si specializzarono nella costruzione dei personaggi utilizzando un manichino in fil di ferro sul quale venivano fissate la testa, le mani ed i piedi realizzati in terracotta. Altri si specializzarono nel modellare gli animali, altri nella realizzazione dei “finimenti” ed altri nella realizzazione degli abiti con stoffe appositamente tessute. I nobili, ed il re Carlo III di Borbone per primo facevano a gara per possedere il presepio pi grande e pi bello. Il presepio napoletano di Ponte San Pietro una copia di quello originale ma le costruzioni, interamente realizzate in sughero, e le statue, realizzate da alcuni tra i migliori artigiani napoletani, stato realizzato con la stessa tecnica utilizzata nel ‘700.
LA NATIVITA': questo grande presepio l’unico non realizzato dai presepisti di Ponte San Pietro ma stato realizzato dal loro maestro Joan Mestres Baixas di Barcellona. Si tratta di un’opera di ampio respiro che lascia esterefatti per la meticolosa cura dei dettagli e per la grande profondit ottenuta. Il costruttore uno dei pi importanti presepisti di fama internazionale e per noi un vanto ed un onore possedere una sua opera. Tale capolavoro necessitava per di statue all’altezza ed allora l’incarico stato affidato allo scultore Martin Castells sempre di Barcellona. Anche in questo caso si tratta di pezzi unici appositamente modellati per questo presepio. Possiamo con soddisfazione affermare che questo presepio, invidiatissimo da molti presepisti, uno dei presepi pi belli esposti in Italia.

La tecnica per la costruzione dei presepi

Il gesso viene ridotto in lastre o modellato ed inciso riproducendo rocce o muri di abitazioni che assemblate tra di loro con un attento e sapiente uso delle regole prospettiche, contribuiscono a dare al visitatore quel coinvolgimento emotivo, vero obiettivo del bravo presepista. Il gesso viene poi colorato e le ambientazioni sono attentamente illuminate nel tentativo di rendere credibili le varie fasi della giornata. Una cura maniacale viene posta, oltre che nella scelta delle statue, nell’imitazione della vegetazione e nella ricerca di tutte quelle minuscole suppellettili capaci di rendere “viva” una scena.

Contatti A.I.A.P. sezione Ponte San Pietro Bergamo

ASSOCIAZIONE ITALIANA AMICI DEL PRESEPIO SEZIONE PONTE SAN PIETRO
Via Donizetti n 109/111 24030 Brembate Sopra (BERGAMO) Telefono 035/33.30.35 (martedi e giovedi 20:30 - 24:00; sabato 14:00-18:00)
Mail: info@presepipontesanpietro.it
Responsabile della sezione: Claudio Mattei

Mostra presepi Tirolesi

Per la prima volta in Italia è possibile ammirare una ricca e completa esposizione di circa 40 presepi tirolesi realizzati dai migliori presepisti del Tirolo austriaco e italiano. La fantasiosa ed accurata maestria nell'utilizzare elementi naturali quali radici, arbusti e muschio e l’intenso profumo degli abeti contribuiscono a ricreare una esposizione altamente suggestiva. L’arte presepistica tirolese trova nell'intaglio di legno la sua espressione migliore; la riproduzione dei suoi magnifici monti e paesaggi, le baite innevate non possono che destare sentimenti di pura poesia. L’esposizione allestita nella Chiesa Vecchia di Ponte S. Pietro in via Roma.

Associazione Italiana Amici del Presepio

L’ Associazione Italiana Amici del Presepio riunisce gli appassionati del Presepio. E' Stata fondata a Roma nel 1953 e conta oggi alcune migliaia di iscritti. Lo scopo della Associazione di mantenere viva la tradizione del Presepio, diffonderla sempre più e studiarne ed evidenziarne tutti gli aspetti: religiosi, storici, folcloristici e tecnici. L'Associazione Italiana Amici del Presepio pubblica per i Soci una rivista: Il Presepio.Questa rivista l'unica del genere in Italia e raccoglie dati di varia natura e notizie riguardanti il Presepio e le attività presepistiche di tutto il mondo. Ampio spazio riservato alla bibliografia presepistica. Attraverso alcune decine di Sezioni dislocate in tutta Italia, l’ Associazione organizza corsi di tecnica presepistica, mostre, concorsi e conferenze. Inoltre ogni anno si svolge, in una localit sempre diversa, un congresso nazionale al quale partecipano soci provenienti da tutta Italia; ogni quattro anni invece gli appassionati di tutto il mondo si riuniscono in un congresso internazionale. Presso la sede della Associazione possibile visitare il MUSEO TIPOLOGICO INTERNAZIONALE DEL PRESEPIO Angelo Stefanucci.

Per maggiori informazioni, collegati alla home del sito: www.presepipontesanpietro.it

 
Associazione Comune Regione Provincia Sito web
ASS. ITALIANA AMICI DEL PRESEPIO Roma Lazio RM www.presepio.it
PONTE SAN PIETRO Ponte San Pietro Lombardia BG www.presepipontesanpietro.it
MUSEO DEL PRESEPIO Brembo di Dalmine Lombardia BG www.museodelpresepio.com
ALMENNO SAN BARTOLOMEO Almenno San Bartolomeo Lombardia BG  
SCANZOROSCIATE Scanzorosciate Lombardia BG http://xoomer.alice.it/presepio.rosciate/
GANDINO Gandino Lombardia BG  
CIVIDINO / QUINTANO Castelli Calepio e Grumello Del Monte Lombardia BG www.presepio-cividinoquintano.com
BULCIAGO Bulciago Lombardia LC  
CHIESA IN VALMALENCO Chiesa in Valmalenco Lombardia SO www.valmalencofree.com
GROPPELLO Groppello di Cassano d'Adda Lombardia MI www.presepio.org
CERNUSCO SUL NAVIGLIO Cernusco Sul Naviglio Lombardia MI www.presepicernusco.org
BAGGIO Baggio Lombardia MI www.presepedibaggio.org
GIUSSANO Giussano e Verano Brianza Lombardia MI  
NOVEDRATE-CANTU Novedrate e Cantu Lombardia CO www.amicidelpresepio.it
COMO Como Lombardia CO  
BORNATO Bornato di Cassago S.Martino Lombardia BS www.presepidelmondo.it
SAN VIGILIO DI CONCESIO S.Vigilio di Concesio Lombardia BS www.presepiopaolosesto.it
MUSEO IL DIVINO INFANTE Gardone Riviera Lombardia BS www.il-bambino-gesu.com
Imbianchino Bergamo Lombardia BG www.imbianchinoirde.it